Borghi storici


  • Piegaro Il nucleo più antico e fortificato del paese di Piegaro, è situato nel punto più alto e strategico del colle; una cinta muraria assai ristretta, costruita in epoca romana, che fu poi riedificata, ampliandola e aggiungendovi un torrione poligonale (XII sec.) ancora in buone condizioni di conservazione. La cinta più esterna seguiva l’andamento del terreno...
  • Greppolischieto Lungo la strada panoramica che da Piegaro porta a Greppolischieto, passando per Ponibbiale, è possibile godere di una vista mozzafiato della vallata...
  • Castiglion Fosco Il paese è collocato sulla sommità di un piccolo colle di 350 m s.l.m., da cui è possibile scorgere un'altura, dominante l'intero territorio, denominata Montalvino, alta 666 metri. Simbolo di Castiglion Fosco è l'imponente torre, dalla particolare base cilindrica che si staglia sul paese come fosse ancora a difendere i confini del castello .
  • Cibottola Il Castello di Cibottola a 471 m s.l.m., eretto intorno al IX secolo, sorge a sud-est di Pietrafitta sulla cima di una collina della valle del fiume Nestore. Luogo di notevole fascino, oggi quasi interamente privato, offre agli occhi dei viaggiatori un paesaggio splendido che si affaccia sulla verdeggiante pianura umbra; dall’altura si ha una visuale completa del circondario...
  • Gaiche Immersa nel verde, isolata a 437 metri s.l.m. è famosa per lo statuto del 1318, il più antico dell'Umbria, e per aver dato i natali, nel 1732, a colui che diverrà il beato Leopoldo, appartenente all'ordine dei frati minori. L’origine del toponimo non è certa: dal termine germanico Castrum Galcorum; dal latino Glaucus, Glauco, divinità mitologica greca...
  • Ierna - Vignaie La località di Ierna è situata ‘in una valle tra due monti e due torrenti, detti Jerna e Acquaiola’ (A. Mariotti, prima del 1800) da cui deriva il toponimo, denominata anche Badia, per la presenza, nelle vicinanze, degli edifici dell’antica abbazia di San Donato.
  • Macereto Il borgo, circondato dai boschi, si staglia a 300 metri s.l.m. lungo la Strada Pievaiola (che collega Perugia a Città della Pieve). Nella prima metà del Quattrocento passa da villa a castrum, cioè castello fortificato, appartenente al contado perugino...
  • Collebaldo Situato a 850 metri da Castiglion Fosco, si colloca su un’altura di 336 metri. Né come villa né come castello fu mai un ente autonomo, ma gravò sempre nell'orbita di Castiglion Fosco. Le poche notizie che ci sono pervenute fanno risalire i primi insediamenti agli inizi del XIV secolo nei pressi della chiesa parrocchiale
  • Pratalenza Piccolo insediamento rurale a 556 metri s.l.m., dista da Piegaro circa quattro chilometri; appare per la prima volta nei registri storici nel 1258 come villa. Sulla strada che da Pratalenza conduce a Greppolischieto si ergeva una piccola chiesa dedicata alla Madonna del Monte del XV secolo...
  • Fontana A poca distanza da Collebaldo troviamo la frazione di Fontana. Piccolo centro lungo la strada per Gaiche, formato da abitazioni, storicamente, differenti tra loro è indicato nella carta IGM come Case Fontana. Di notevole rilevanza ed interesse turistico-gastronomico è la Sagra dell’Agnello che si svolge a metà agosto.
  • Oro Il paese si trova sul declivio di un colle, all'altezza di 305 m. L'origine del borgo risale al XII secolo, quando nel territorio perugino sorsero in gran numero villae e castra. Il nome appare per la prima volta nel 1260, citato nel Liber impositionis biadi come villa Auri (in italiano volgare divenne Loro)...
  • Pietrafitta Il paese è collocato a 276 m s.l.m., sul pendio di un colle che domina la vasta zona della pianura di Tavernelle nel comune di Panicale.Il nome della località sembra derivare dalla caratteristica conformazione del terreno (arenaria tenera) che ha dato origine a petra ficta, pietra finta, poco resistente, trasformato poi in Pietrafitta...